Anche quest’anno arte cinematografica si sta avvicinando, l’attesissimo evento che porterà nella tranquilla isola di Lido di Venezia il miglior cinema mondiale attualmente disponibile: grandi titoli, star internazionali, classici indimenticabili ma anche innovazioni elettrizzanti come piattaforme online che arte cinematografica producono film non destinati per il grande schermo (in una parola Netflix ) e la   Realtà Virtuale che ha una competizione dedicata che ha visto niente meno di 109 nomination di cui 22 si sfideranno in una competizione senza precedenti.

Tutto questo e molto altro promette il direttore della 74 ° Esposizione Internazionale di Arte cinematografica Alberto Barbera che, nella sua lungimiranza, ha cercato di coniugare il vecchio e il arte cinematografica nuovo in quella che viene proposta come una delle più innovative edizioni di sempre.

Realtà Virtuale che ha arte cinematografica una competizione dedicata

Non può mancare il tradizionale tappeto rosso per le star internazionali di parata come George Clooney e Julianne Moore, Jennifer Lawrence, Sienna Miller e Matt Damon, Ethan Hawke e Alec Baldwin. Puoi arte cinematografica rendere omaggio alla storia di Jane Fonda e Robert Redford, e le grandi donne del grande cinema, Judy Dench, Helen Mirren, Charlotte Rampling.

21 sono i film in concorso di cui 6 americani, 4 francesi e 4 italiani. Anche i film non in competizione promettono bene, potendo vantare nomi come Stephen Frears, John Landis e Lucrecia Martel e attori come Jim Carrey, Penelope Cruz e Michael Caine.

Il documentario, una forma cinematografica consacrata a Venezia, ha una sezione a sé, la “Non Fiction” nella competizione.

Anche i film non in competizione promettono bene

Visto il successo dell’edizione passata verrà riproposto il Cinema in Giardino e una nuova piazza, con un palazzo del cinema pulito e minimale.

Non ci resta che attendere con impazienza il arte cinematografica 30 agosto per l’apertura della mostra , che prevede la partecipazione del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, alla scoperta delle nuove tendenze del cinema mondiale.